Terapia crisi coniugali e familiari a Bari

Cosa sono le crisi familiari e come si identificano?

Per poter spiegare cosa sono e come si sviluppano le crisi coniugali e familiari è necessario definire il concetto di crisi. La crisi, infatti, non è solo un evento negativo, ma è un periodo di transizione che tutti gli esseri umani sperimentano come precursore di un cambiamento e quindi di una forma di crescita, di evoluzione che assuma accezioni positive o negative in base a come viene vissuto.

Le crisi coniugali e familiari sono quindi, periodi di transizione che nascono dall’esigenza di modificare situazioni, eventi, comportamenti, relazioni al fine di migliorare la qualità di vita di tutti gli attori.

La crisi assume un valore negativo nel momento in cui le situazioni di transizione perdurano nel tempo e la coppia o la famiglia non riesce a farvi fronte e a superarla restando bloccata in una situazione che non permette di evolversi ma che rende sempre meno funzionali le relazioni.

Cause delle crisi familiari e coniugali

Le principali cause delle crisi familiari e coniugali che possono portare una coppia e/o una famiglia ad entrare in crisi sono:

  • Le interferenze generate dalla presenza delle famiglie di origine: queste intromissioni possono svilupparsi a causa di un mancato distacco dalla propria famiglia di origine da parte di uno dei due membri della coppia (in questi casi, uno dei due membri della coppia fa paragoni, ad esempio, con quello che possono pensare o in merito a come agirebbero i propri genitori in alcune situazioni senza concentrarsi sulle dinamiche della coppia singola) oppure quando la famiglia di origine si intromette eccessivamente nella gestione di particolari eventi vissuti dalla coppia, creando disagio.
  • Una rottura del patto implicito: le coppie e le famiglie basano la relazione secondo alcune condizioni esplicite (la monogamia, il rispetto) ed altre implicite ma date per scontato (la gestione della casa, il rispetto di aspetti caratteriali dell’altro). Un partner può quindi, venir meno ai patti impliciti non definiti ma esistenti. Un esempio può essere un partner che lamenta l’assenza dell’altro nella gestione quotidiana della propria casa.
  • Eventi traumatici e inaspettati: che possono essere un lutto, problemi fisiologici di uno dei due partner o dei propri figli, diagnosi di malattie dei propri genitori, problemi lavorativi come un licenziamento, problemi economici. Questi eventi possono portare la famiglia e/o la coppia a vivere momenti di crisi accompagnati però in questo caso da traumi che, se non vengono affrontati nel modo giusto e cercando di utilizzare le risorse che la coppia può fornire, possono non essere superati e quindi creare disagio.
  • Il cambiamento evolutivo di un solo partner: il cambiamento, come già accennato, è insito nell’uomo e necessario. Ma se in una coppia avviene un cambiamento evolutivo, di maturità e consapevolezza da parte solo di uno dei due partner, il rischio è l’allontanamento dei due a causa di un cambiamento inevitabile delle dinamiche di coppia e di conseguenza di un non riconoscimento dell’idea di coppia iniziale.

Conseguenze delle crisi coniugali o familiari

Le conseguenze delle crisi coniugali o familiari possono essere diverse:

  1. Un distanziamento dei partner che inficia sulla relazione peggiorando la comunicazione tra i due;
  2. Un calo del desiderio sessuale associato ad una difficoltà di comunicazione e quindi un impedimento di comprensione del punto di vista dell’altro e di confronto;
  3. Un coinvolgimento dei propri figli nella gestione dei conflitti coniugali, “utilizzando” il figlio come mediatore familiare, risolutore del conflitto di coppia, sostituto del partner e quindi affidando una responsabilità eccessiva e non consona al ruolo ricoperto da bambino/ragazzo.
  4. Una situazione di arresto: in questo caso la coppia è incapace di affrontare e discutere e resta bloccata in una relazione caratterizzata da silenzi e assenza di comunicazione che celano rabbia repressa e insoddisfazione continua, e che rischiano di coinvolgere anche indirettamente la salute psicologica dei figli.

Crisi coniugali e familiari: come uscirne?

L'importanza dell'approccio sistemico relazionale e del supporto di uno psicologo

Uno dei più efficaci trattamenti per le crisi coniugali e familiari è la terapia sistemico relazionale e familiare.

Risulta necessario intervenire da un punto di vista psicologico su sistema familiare e relazionale della persona poiché le crisi si sviluppano anche a causa di coinvolgimenti della famiglia d’origine e soprattutto in base alla struttura comportamentale e relazionale che i due partner hanno assimilato vivendo nel sistema familiare d’origine.

Durante le prime sedute, che avverranno in coppia o in famiglia in base alla struttura familiare della coppia che le richiede, inizieremo con una indagine sui sistemi familiari, relazionali, lavorativi delle persone per comprendere meglio le dinamiche vissute, cercando di capire se c’è stato un episodio scatenante che ha caratterizzato l’esordio della crisi.

Successivamente lavoreremo sulle dinamiche relazionali disfunzionali della coppia e sull’incremento delle risorse e abilità che presenta per poter affrontare e superare i pensieri ed i comportamenti negativi presentati dalla coppia. Per questo motivo sarà necessario prendere in terapia tutto il sistema familiare poiché il cambiamento deve riguardare tutto il contesto di vita della persona per poter risultare efficace e duraturo.

Potrebbe essere necessario anche indagare in modo più approfondito i sistemi familiari di origine di ogni membro della coppia e/o della famiglia individualmente, invitandolo a presentarsi durante alcune sedute da solo per facilitare la comunicazione di aspetti personali difficili da esprimere in presenza di familiari.

Cerchi una psicologa a Bari esperta in terapia coniugale e familiare?

Tu e la tua famiglia state vivendo una crisi di coppia a bari? Crisi coniugali e familiari sono momenti che possono essere affrontati con l'aiuto di una psicologa. 

Descrivimi il tuo problema nel form qui sotto e troviamo insieme una soluzione.

CONTATTI

Raccontami il tuo problema

Cercheremo assieme una soluzione efficace e adatta alla tua persona. Ti ricontatterò immediatamente

Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

  • ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️ Con la dottoressa Fraccascia ho seguito un percorso basato sulla mia esperienza, la dottoressa si è prestata nell’immediato all’ ascolto della mia problematica e alla comprensione della sofferenza, mi ha seguita riflettendo con me, è stata subito pronta a costruire insieme un percorso di autoconsapevolezza e di auto cambiamento. Inoltre la dottoressa mi ha sostenuta, guidata ed accompagnata nel mio viaggio di scoperta cui mi ha portata al benessere, alla risoluzione dei problemi. Mi ha ricevuta in un luogo accogliente per ascolto in assenza di giudizio, in un luogo in cui porsi domande e dubbi senza nessuna interferenza e disturbo; un luogo di cambiamento... eravamo io e lei alla scoperta delle risorse e dei limiti, utili a fronteggiare future situazioni di difficoltà. Inoltre la dottoressa è stata sempre disponibile con gli orari e i giorni di ricevimento. È stata una esperienza unica e davvero bella, perché in fondo un po’ tutti amiamo essere ascoltati e capiti nel momento del bisogno e la dottoressa l’ha fatto nei miei confronti. La ringrazio per la disponibilità mostrata, è stata davvero tanto gentile.
    P.
  • ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️ Comprendere e ammettere di aver bisogno di aiuto, nella società in cui viviamo, è molto difficile e riuscire a farlo è il primo passo nella lunga via verso il proprio benessere. Avere accanto la Dottoressa Fraccascia mi sta aiutando a non prendere strade sbagliate e a tenere bene a mente l'importanza della meta.
    Nicola M.
  • ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️ Ho sempre avuto dubbi nei confronti degli psicologi, ma ho dovuto ricredermi con la Dott.ssa Fraccascia. Con la sua professionalità, gentilezza ed empatia mi ha aiutato a capire e in seguito gestire, alcune difficoltà che vivevo nel rapporto con i miei genitori e le mie sorelle. Grazie ancora per tutto.
    Francesca A.
  • ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️ Ho conosciuto la Dott.ssa Fraccascia grazie all'associazione di cui faccio parte. Con lei ho affrontato alcuni problemi e pensieri che da sempre mi attanagliavano e che si erano intensificati in un periodo difficile della mia vita. Ho trovato una persona competente, di grande empatia, che mi ha saputo aiutare in un momento non semplice. La ringrazio per il lavoro fatto assieme.
    Emile A.

Studio Psicologa Bari

 

Terapia crisi coniugali e familiari a Bari

Cosa sono le crisi familiari e come si identificano?

Per poter spiegare cosa sono e come si sviluppano le crisi coniugali e familiari è necessario definire il concetto di crisi. La crisi, infatti, non è solo un evento negativo, ma è un periodo di transizione che tutti gli esseri umani sperimentano come precursore di un cambiamento e quindi di una forma di crescita, di evoluzione che assuma accezioni positive o negative in base a come viene vissuto.

Le crisi coniugali e familiari sono quindi, periodi di transizione che nascono dall’esigenza di modificare situazioni, eventi, comportamenti, relazioni al fine di migliorare la qualità di vita di tutti gli attori.

La crisi assume un valore negativo nel momento in cui le situazioni di transizione perdurano nel tempo e la coppia o la famiglia non riesce a farvi fronte e a superarla restando bloccata in una situazione che non permette di evolversi ma che rende sempre meno funzionali le relazioni.

Cause delle crisi familiari e coniugali

Le principali cause delle crisi familiari e coniugali che possono portare una coppia e/o una famiglia ad entrare in crisi sono:

  • Le interferenze generate dalla presenza delle famiglie di origine: queste intromissioni possono svilupparsi a causa di un mancato distacco dalla propria famiglia di origine da parte di uno dei due membri della coppia (in questi casi, uno dei due membri della coppia fa paragoni, ad esempio, con quello che possono pensare o in merito a come agirebbero i propri genitori in alcune situazioni senza concentrarsi sulle dinamiche della coppia singola) oppure quando la famiglia di origine si intromette eccessivamente nella gestione di particolari eventi vissuti dalla coppia, creando disagio.
  • Una rottura del patto implicito: le coppie e le famiglie basano la relazione secondo alcune condizioni esplicite (la monogamia, il rispetto) ed altre implicite ma date per scontato (la gestione della casa, il rispetto di aspetti caratteriali dell’altro). Un partner può quindi, venir meno ai patti impliciti non definiti ma esistenti. Un esempio può essere un partner che lamenta l’assenza dell’altro nella gestione quotidiana della propria casa.
  • Eventi traumatici e inaspettati: che possono essere un lutto, problemi fisiologici di uno dei due partner o dei propri figli, diagnosi di malattie dei propri genitori, problemi lavorativi come un licenziamento, problemi economici. Questi eventi possono portare la famiglia e/o la coppia a vivere momenti di crisi accompagnati però in questo caso da traumi che, se non vengono affrontati nel modo giusto e cercando di utilizzare le risorse che la coppia può fornire, possono non essere superati e quindi creare disagio.
  • Il cambiamento evolutivo di un solo partner: il cambiamento, come già accennato, è insito nell’uomo e necessario. Ma se in una coppia avviene un cambiamento evolutivo, di maturità e consapevolezza da parte solo di uno dei due partner, il rischio è l’allontanamento dei due a causa di un cambiamento inevitabile delle dinamiche di coppia e di conseguenza di un non riconoscimento dell’idea di coppia iniziale.

Conseguenze delle crisi coniugali o familiari

Le conseguenze delle crisi coniugali o familiari possono essere diverse:

  1. Un distanziamento dei partner che inficia sulla relazione peggiorando la comunicazione tra i due;
  2. Un calo del desiderio sessuale associato ad una difficoltà di comunicazione e quindi un impedimento di comprensione del punto di vista dell’altro e di confronto;
  3. Un coinvolgimento dei propri figli nella gestione dei conflitti coniugali, “utilizzando” il figlio come mediatore familiare, risolutore del conflitto di coppia, sostituto del partner e quindi affidando una responsabilità eccessiva e non consona al ruolo ricoperto da bambino/ragazzo.
  4. Una situazione di arresto: in questo caso la coppia è incapace di affrontare e discutere e resta bloccata in una relazione caratterizzata da silenzi e assenza di comunicazione che celano rabbia repressa e insoddisfazione continua, e che rischiano di coinvolgere anche indirettamente la salute psicologica dei figli.

Crisi coniugali e familiari: come uscirne?

L’importanza dell’approccio sistemico relazionale e del supporto di uno psicologo

Uno dei più efficaci trattamenti per le crisi coniugali e familiari è la terapia sistemico relazionale e familiare.

Risulta necessario intervenire da un punto di vista psicologico su sistema familiare e relazionale della persona poiché le crisi si sviluppano anche a causa di coinvolgimenti della famiglia d’origine e soprattutto in base alla struttura comportamentale e relazionale che i due partner hanno assimilato vivendo nel sistema familiare d’origine.

Durante le prime sedute, che avverranno in coppia o in famiglia in base alla struttura familiare della coppia che le richiede, inizieremo con una indagine sui sistemi familiari, relazionali, lavorativi delle persone per comprendere meglio le dinamiche vissute, cercando di capire se c’è stato un episodio scatenante che ha caratterizzato l’esordio della crisi.

Successivamente lavoreremo sulle dinamiche relazionali disfunzionali della coppia e sull’incremento delle risorse e abilità che presenta per poter affrontare e superare i pensieri ed i comportamenti negativi presentati dalla coppia. Per questo motivo sarà necessario prendere in terapia tutto il sistema familiare poiché il cambiamento deve riguardare tutto il contesto di vita della persona per poter risultare efficace e duraturo.

Potrebbe essere necessario anche indagare in modo più approfondito i sistemi familiari di origine di ogni membro della coppia e/o della famiglia individualmente, invitandolo a presentarsi durante alcune sedute da solo per facilitare la comunicazione di aspetti personali difficili da esprimere in presenza di familiari.

Cerchi una psicologa a Bari esperta in terapia coniugale e familiare?

Tu e la tua famiglia state vivendo una crisi di coppia a bari? Crisi coniugali e familiari sono momenti che possono essere affrontati con l’aiuto di una psicologa. 

Descrivimi il tuo problema nel form qui sotto e troviamo insieme una soluzione.

Contatti

CONTATTI

Raccontami il tuo problema

Cercheremo assieme una soluzione efficace e adatta alla tua persona. Ti ricontatterò immediatamente

titolo-hp

Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

no-repeat;left top;;

auto

form-centered

Bottone Chiamami

CHIAMAMI 331 889 80 19

btn-chiamami

generiche

date

DESC

single-photo

41.11618

16.88371

15

450

ROADMAP

Studio Psicologa Bari

Via Caldarola 12 G, Bari (Quartiere Japigia)

+39 331 8898019

info@psicologafraccascia.it

box

STAFF

CHI SONO

titolo-hp

Dott.ssa Fraccascia

h3

Psicologa a Bari esperta in Terapia Sistemico Relazionale, in sostegno delle malattie croniche come il Diabete di tipo1 e tecnico comportamentale ABA. Sono registrata all’Ordine degli Psicologi della Puglia N. 5860 .

Clicca qui per maggiori informazioni

icon-lamp

top

https://www.psicologafraccascia.it/greta-fraccascia/

Bottone Contattaci